Il nostro Blog

Da Roberto le fragole hanno il sapore di una volta…

Se c’è un posto in cui le fragole hanno il dolce e intenso sapore di una volta, questo è il podere di Roberto a Santarcangelo di Romagna, là dove la Via degli Orti inizia a vedere il mare, l’aria si fa più tersa e la luce più luminosa.
Roberto Fabbri, romagnolo purosangue, mi accoglie con il sorriso aperto di chi è convinto di stare dalla parte giusta, di quelli che lavorano anche 20 ore al giorno, e che alla sera, chiudendo l’azienda agricola sanno che hanno fatto di tutto per darti i prodotti migliori della loro terra.

…Continua a leggere

I piselli, un ortaggio da favola

La storia la sapete: in una notte buia e tempestosa, una fanciulla chiese riparo in un castello affermando che era una principessa. La regina, che cercava da tempo una sposa per il figliolo, ormai in età per farsi una famiglia, la mise alla prova. Le fece preparare un letto, mettendo un pisello sotto una serie di 20 materassi, 20 guanciali e 20 cuscini. La mattina dopo, al risveglio, la regina chiese alla ragazza come avesse dormito: lei rispose che non era riuscita a chiudere occhio perché nel letto c’era qualcosa di molto duro che le aveva dato fastidio. La regina, felicissima di questa risposta, dichiarò che solo una vera principessa può avere la pelle tanto delicata da percepire la presenza di un pisello sotto 20 materassi, ed ordinò di far celebrare immediatamente il matrimonio.

…Continua a leggere

Il sedano dalle mille virtù

Tutto è cominciato con Omero. Lui ci ha tramandato l’immagine del sedano come simbolo di vittoria e di gloria, al pari dell’alloro al tempo dei Romani. Nei giochi Nemei, nel 516 a.C. con il sedano si componevano le corone per gli atleti vincenti e anche nei giochi Istmici, che si tenevano a Corinto in onore di Poseidone, gli atleti trionfatori erano incoronati di sedano e di prezzemolo.

…Continua a leggere

Non far sapere al contadino quant’è buono il formaggio con le pere

Quest’adagio lo conosciamo tutti. Dietro a questa frase c’è tanta storia contadina, i rapporti fra padrone e contadino, quando quest’ultimo era tenuto in piena soggezione e tutti i prodotti migliori venivano sottratti per la mensa del proprietario.
Bisognava tenere pertanto il contadino all’oscuro di queste prelibatezze per evitare che si trattenesse i prodotti per sé. …Continua a leggere

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial